“Music, once admitted to the soul, becomes a sort of spirit, and never dies." (Edward Bulwer Lytton)

© 2019 Blue Spiral Records s.r.l.s. All rights reserved except specific authorization.

  • Black Icon Bandcamp
  • Black Icon iTunes
  • Black Icon Spotify
  • Black Icon Amazon

Spesso una persona è quieta solamente perché sa gestire la propria inquietudine; e spesso una persona è inquieta solamente perché non sa gestire la propria quiete. Attraverso le sue sette tracce, l’intero album si muove tra le sfumature di queste due dimensioni umane; passando, spesso anche drasticamente, da armonie celesti con velate ma presenti dissonanze malinconiche, a tonalità instabili e irrequiete, ma allo stesso tempo delineate in architetture definite. Lo strumento principale di questa ricerca armonica e psicologica è il pianoforte; da solo in molti momenti, e accompagnato o raramente sostituito da archi sintetici e sintetizzatori analogici in altri.

Credits
Master e post-produzione: Fabio Palombi e The blackwave studio
Progetto grafico: The Giant’s lab

0
  • Black Facebook Icon
  • Black YouTube Icon
  • Black Instagram Icon
  • Nero Twitter Icon