• Black Icon iTunes
  • Black Icon Spotify
  • Black Icon Amazon

Sketches of Tomorrow | Frerick den Haan

Uno dei tanti ricordi che Frerick porta con sé dei suoi nonni è l'amore condiviso per la musica. Dopo averli perso in breve tempo si è gettato a capofitto nel comporre nuova musica per pianoforte solo.

I pezzi sono un omaggio alle loro vite e quindi un ricordo indelebile per lui e la sua famiglia. In altre parole, il capitolo conclusivo di un libro molto speciale.

Il titolo dell'album “Sketches of Tomorrow” si riferisce al guardarsi dentro per andare avanti nella vita.

Come sottolinea Frerick: “Le sagge lezioni che ho imparato dai miei nonni in passato sono i miei schizzi personali per il futuro". Il titolo suggerisce quindi un nuovo capitolo della vita.
Grazie ai suoi nonni Frerick ha scoperto a ascoltato un'intera legione di musicisti classici, tra cui Erik Satie, Debussy, Beethoven e Chopin, che hanno lasciato un'impressione duratura su di lui. Oltre al suo stile, i suoni di questi maestri risplendono quindi anche nelle sue composizioni.

 

Credits

Eseguito, registrato e masterizzato da Frerick den Haan

Artwork: Frerick den Haan

0
  • Black Facebook Icon
  • Black YouTube Icon
  • Black Instagram Icon
  • Nero Twitter Icon

blue spiral

records

“Music, once admitted to the soul, becomes a sort of spirit, and never dies." (Edward Bulwer Lytton)

© 2020 Blue Spiral Records s.r.l.s. All rights reserved except specific authorization.